Tendenze

La firma elettronica e le sfide per l’HR di domani

Le sfide HR di domani
Fabian Stanciu

Fabian Stanciu

Country Manager Italy @Yousign

Illustration: Nicolas Simon

Il contesto economico e lavorativo in profonda trasformazione ha richiesto alle aziende un profondo cambiamento delle modalità di organizzazione del lavoro e di gestione delle relazioni con le persone. Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un’importante accelerazione dei processi di digitalizzazione, che ha investito anche l’HR, chiamata ad affrontare diverse sfide: trasformare alcuni processi, tra cui le modalità di recruiting, ma anche la formazione e la gestione degli spazi di lavoro. 

Come la firma elettronica aiuta il remote working

Lo sviluppo dello smartworking – in particolare nel settore dei servizi – è l’esempio lampante di questa trasformazione e fa da sfondo a una contemporanea evoluzione del contratto di lavoro e della gestione delle nuove assunzioni. E la firma elettronica rappresenta sicuramente uno strumento imprescindibile per affrontare al meglio le sfide dell’HR di domani e per le aziende che vogliono stare al passo con questa evoluzione.

L’uso della Firma OTP remota per il recruiting

L’utilizzo della firma digitale remota per le nuove assunzioni permette alla tua azienda di semplificare al massimo il processo dal punto di vista burocratico e quindi di ottimizzarne le tempistiche. La possibilità di firmare direttamente in digitale i contratti riduce i tempi di attesa e permette una maggiore fluidità dell’intero processo, garantendo di conseguenza una migliore comunicazione tra le parti.

La firma remota rappresenta, naturalmente, l’aiuto perfetto anche per le agenzie di lavoro interinale che, sfruttando l'immediatezza del processo di firma elettronica, riusciranno a essere più reattive nel trovare e reclutare lavoratori temporanei per i loro clienti.

La firma in formato digitale permette di dare più importanza alle persone

La firma online non è d’aiuto all’HR solo per la digitalizzazione dei contratti e lo snellimento delle procedure d’assunzione. La firma in formato digitale remota, infatti, può essere applicata a tutti i documenti gestiti dalle risorse umane, sollevando dalle tradizionali lungaggini burocratiche i manager dell’HR che, in questo modo, possono dedicare tempo e risorse a migliorare non solo la qualità del lavoro dei dipendenti ma anche il rapporto amministrazione con dipendenti.

La semplificazione della gestione documentale, la maggiore rapidità nell’archiviazione degli stessi e la riduzione dei tempi, infatti, sono tutti elementi che assicurano un’organizzazione ottimale della gestione del personale con una conseguente soddisfazione crescente all’interno del team aziendale.

Migliorare la gestione degli spazi e dei tempi di lavoro con la firma elettronica

I vantaggi della firma elettronica per le sfide dell’HR non si esauriscono nella semplificazione del processo di recruiting e nel miglioramento nella gestione del personale; la firma online, infatti, permette alla tua azienda di migliorare la gestione degli spazi e dei tempi di lavoro e, di conseguenza, della qualità del lavoro dei tuoi dipendenti.

L’implementazione di servizi online che semplificano la gestione dei documenti – come la firma OTP di Yousign – permette anche un conseguente miglioramento degli spazi e dei tempi di lavoro della tua azienda.

Gestire il processo di stesura e modifica dei documenti e dei contratti da remoto, automatizzare tutte le attività in base alle diverse esigenze fa sì che non sia più necessario avere un ufficio dedicato, permettendo alla tua azienda di ottimizzare gli spazi comuni, con un importante impatto anche economico.

--

La firma elettronica è riconosciuta in tutta Europa e usata nel mondo.

La dematerializzazione documentale ti consente anche una più facile gestione in caso di team localizzati in diverse parti del mondo: sei a Milano e devi far firmare un contratto a un collaboratore che vive a New York? Grazie alla firma elettronica di Yousign sarà possibile farlo con un clic.