Tendenze

Trasformazione digitale per il settore immobiliare

Image secteur immobilier
Fabian Stanciu

Fabian Stanciu

Country Manager Italy @Yousign

Illustration: Léa Coiffey

Il settore immobiliare sta vivendo una profonda trasformazione digitale: gli strumenti digitali, infatti, stanno rivoluzionando diversi ambiti del mondo immobiliare, dalle compravendite immobiliari fino alla gestione degli asset. Insomma, la filiera del Real Estate sta vivendo una vera e propria digital transformation e si sta aprendo alla digitalizzazione grazie all’introduzione di nuove tecnologie e strumenti digitali, sia a livello edilizio (tanto che si inizia a parlare di “PropTech”) sia a livello degli attori della filiera, come le agenzie immobiliari.

La trasformazione digitale del Real Estate: cosa si intende per PropTech?

Quando si parla di trasformazione digitale nel settore del Real Estate, negli ultimi anni si sente parlare tantissimo di startup “PropTech”: questo termine è la crasi di “Property” + “Technology”, e indica in senso ampio proprio tutte quelle giovani aziende del mondo digitale che stanno rivoluzionando il settore immobiliare e i suoi processi di business grazie a nuovi strumenti e tecnologie digitali, innovando prodotti e servizi per i propri clienti. 

Le startup PropTech sono aziende che nascono nel mondo digitale per portare grande innovazione al settore immobiliare, e cambiare il modo in cui alcuni processi vengono svolti tradizionalmente. Di solito si occupano di una di queste aree: 

  • compravendita o affitto di immobili online, come DoveVivo.it, DokiCasa o Matera.eu (tre startup PropTech che usano la soluzione di firma elettronica di Yousign per vendere o affittare i loro appartamenti online)
  • raccolta, gestione e analisi dei Big Data per il settore immobiliare, e in generale tutto ciò che partecipa allo sviluppo di nuove competenze e know how basato sui dati
  • software di gestione degli immobili destinato a coloro che lavorano nel settore immobiliare; 
  • sviluppo e implementazione di tecnologie innovative che migliorano la customer experience dei propri clienti, come ad esempio la realtà virtuale, che permette di visitare immobili con tour 3D e/o di comprare o affittare un appartamento anche a distanza, o l’intelligenza artificiale.

La digitalizzazione delle agenzie immobiliari

Ma la trasformazione digitale del settore immobiliare non avviene solo per opera delle startup PropTech. Infatti, anche le piccole e medie agenzie immobiliari più tradizionali stanno affrontando la sfida della digitalizzazione e sviluppando nuove competenze digitali, implementando strumenti digitali per cambiare il modo in cui svolgono alcune delle loro attività core e migliorare la customer experience dei propri clienti. 

Infatti, moltissimi dei processi classici a cui sono abituati gli agenti immobiliari possono essere digitalizzati o semplificati grazie alla tecnologia digitale: da entrare in contatto con nuovi clienti e mantenere la relazione, fino alla gestione degli immobili e delle visite, alla chiusura di mandati e compravendite per arrivare ai report e agli archivi.

Perché la firma elettronica è fondamentale per la trasformazione digitale del settore immobiliare?

La firma elettronica è fondamentale per la trasformazione digitale nel Real Estate (e anche per le startup PropTech che nascono già “digitali”) perché permette di spostare online molti processi, chiudere accordi a distanza e dematerializzare tantissimi dei documenti necessari a un accordo immobiliare e a una compravendita. 

In particolare, per le agenzie immobiliari o gli operatori del Real Estate che vogliono digitalizzarsi, questi sono solo alcuni dei vantaggi della firma elettronica: 

  • La firma elettronica aiuta l’agente immobiliare a ridurre i tempi di gestione dei contratti immobiliari (siano quelli di compravendita, di locazione o di assegnazione del mandato) ma, soprattutto, a chiudere prima gli accordi.
  • La firma elettronica correttamente implementata in una agenzia immobiliare permette di ottenere i vantaggi derivanti dalla dematerializzazione dei documenti, come ad esempio eliminare la carta e risparmiare spazio di archiviazione fisica. 

L’agente immobiliare può proporre ai suoi clienti un servizio migliore, permettendo loro di chiudere gli accordi anche a distanza in modo semplice, veloce, sicuro e legale.

Quali dei documenti immobiliari posso firmare con la firma elettronica?

La firma elettronica è la soluzione ideale per la trasformazione digitale del settore immobiliare perché permette di firmare online moltissimi dei documenti, dei contratti e degli accordi più comuni in ambito Real Estate. Questi alcuni esempi di contratti del settore immobiliare che possono essere firmati (anche a distanza) con la firma elettronica di Yousign: 

  • Contratto di compravendita di un immobile
  • Contratto di locazione o affitto di un appartamento
  • Contratto di locazione o affitto di un immobile commerciale (ad esempio un negozio o un ufficio)
  • Il contratto del preliminare di vendita
  • Una proposta d’acquisto per un immobile 
  • Il “compromesso”, ovvero l’atto preliminare di una compravendita di un immobile 
  • Il conferimento di un mandato di vendita o di un incarico di mediazione immobiliare
  • Accordo di franchising per una rete immobiliare

--

La firma elettronica, dunque, è uno strumento semplice ma molto potente che, accompagnando un cambiamento culturale, può accelerare la trasformazione digitale di molti operatori del Real Estate, dalle piccole agenzie fino alle startup PropTech.